#OpParis

#OpParis

Tempo di lettura: 1 minuti

By |2018-11-14T17:04:15+00:0016 Novembre 2015|Categories: Politically (in)correct|0 Comments

Con un comunicato diffuso su Youtube in varie lingue, Anonymus ha annunciato l’operazione #OpParis. Gli hacktivisti anonimi hanno deciso di non perdonare gli attacchi avvenuti a Parigi e rinnovano la promessa effettuata anche dopo gli attacchi di Charlie Hebdo a gennaio e di essere quindi intenzionati a usare tutti i mezzi che hanno a disposizione contro l’Isis.

Saluti cittadini del mondo,
Noi siamo Anonymous.

All’indomani di Venerdì 13 Novembre 2015, la Francia si è risvegliata scioccata per gli eventi terroristici che hanno colpito la capitale.
Per prima cosa vogliamo esprimere il nostro cordoglio e la nostra solidarietà alle vittime, ai feriti e ai loro familiari.

Per difendere i nostri valori e la nostra libertà, noi smaschereremo i membri dei gruppi terroristici responsabili di questo attacco, noi non ci arrenderemo, noi non perdoneremo e faremo tutto ciò che è necessario per mettere fine alle loro azioni. Durante gli attacchi di Charlie Hebdo, abbiamo già espresso la nostra volontà di neutralizzare chiunque attaccasse le nostre libertà.
Al seguito dell’ennesima tragedia, ribadiamo la ferma volontà nel mantenere la nostra ferrea linea.

Facciamo dunque appello a voi, riunitevi, mobilitatevi e difendete queste idee. Aspettatevi una mobilitazione totale da parte nostra. Questa violenza non ci deve indebolire, essa deve al contrario darci la forza di riunirci e di lottare insieme, contro la tirannia e l’oscurantismo.

Noi siamo Anonymous.
Noi siamo Legione.
Noi non perdoniamo.
Noi non dimentichiamo.
Aspettateci.

For privacy reasons YouTube needs your permission to be loaded.
I Accept

About the Author:

Mi chiamo Giacomo Lagona, mi occupo di marketing digitale e social media con la creazione di contenuti e strutture di supporto dall'offline all'online e viceversa. Sviluppo strategie di marketing politico, Social Media Marketing; organizzo campagne elettorali ed eventi culturali basati su territorio e turismo di nicchia.
Questo blog fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per i social media. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ok
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: